“le migliori” sempre al top!

le-migliori-mina-celentano

“le migliori” sempre al top!

Sono trascorse 11 settimane dalla pubblicazione del nuovo album di MinaCelentano, “le migliori“. E sono 11 le settimane di permanenza dell’album nelle posizioni più alte della classifica Fimi: dopo l’esordio al secondo posto e un rapidissimo passaggio al terzo, l’album si è poi stabilito in vetta fino alla scorsa settimana, quando, incalzato dalle nuove uscite discografiche, si era posizionato al terzo posto.

Ma è stata solo una “distrazione”, ché questa settimana, nonostante altre nuove uscite, “le migliori” risale ancora al secondo posto, lasciando la posizione regina solo al nuovo album di J-Ax e Fedez, tra l’altro ospiti di Dedicato a MinaCelentano, la serata evento della Rai che ha festeggiato il ritorno della coppia leggendaria della musica italiana.

“le migliori”, disco quattro volte platino in appena 50 giorni, è stato anche certificato come l’album più venduto del 2016 (ricordiamo che è stato pubblicato solo l’11 novembre del 2016), ed è ormai ancora un altro cult: anche se sono passati ben 18 anni dal precedente MinaCelentano (album del 1998), il successo di questo ritorno è indiscutibile.

Sarà per la voglia di divertimento che si evince chiaramente ascoltandolo, sarà perché le voci di Mina e di Adriano Celentano sembrano essere esenti da ogni cedimento anagrafico (Mina non ha perso nulla del suo colore cristallino e né Celentano del suo “graffio”, oggi semmai ancor più profondo), sarà perché i due sono veramente i nostri più grandi interpreti, di certo brani come “Amami Amami” oppure come il nuovo singolo “A un passo da te” appartengono ormai alla categoria grandi classici.

Partiture musicali costruite con precisione certosina per arrivare dritte dritte pur restando”facili” all’ascolto; testi che danzano tra la schermaglia amorosa (come “A un passo da te” oppure come “Se mi ami davvero“) e l’impegno (come “Il bambino col fucile“), tra la ballad più classica (“È l’amore“, “Sono le tre“) e il ritmo più scatenante (come “Prisencolinensinainciusol“), il tutto condito dalla sapienza, dalla passione e – consentitecelo – dalla grandezza dei due artisti: sì, “le migliori” è un album che è già entrato di diritto nella Storia della Musica italiana.